Cerca nel blog

sabato 15 novembre 2014

Chiappori: "Il Sindaco deve poter intervenire!"



COMUNE DI DIANO MARINA
Golfo Dianese •
Riviera dei Fiori • Provincia di Imperia • Liguria

Comunicato stampa di sabato 15 novembre 2014

"Lo dico con sollievo, se non avessimo pulito l'Evigno sarebbe stato un disastro"

Chiappori: "Il Sindaco deve poter intervenire!"

"Abbassare i greti per evitare le esondazioni"

"Lo dico con sollievo e non con soddisfazione: per fortuna siamo riusciti a pulire in tempo il Torrente Evigno o San Pietro, altrimenti stavolta avrebbe fatto danno enormi, incalcolabili, sarebbe stato un disastro, avrebbe sommerso Diano Marina da viale Kennedy fino alla Piazza del Comune". Giacomo Chiappori, Sindaco di Diano Marina, è su tutte le furie: "Io come Sindaco devo poter intervenire. Oggi ci sono leggi, regole, permessi, che impediscono di fare qualsiasi intervento. I Sindaci devono avere la possibilità e la forza di poter fare il necessario per evitare le esondazioni. Lo stato delle cose in Italia, in Liguria, in Provincia di Imperia è tale per cui oggi il Sindaco non può intervenire. Invece deve poter abbassare i greti, altrimenti ogni volta che piove rischiamo un disastro".

Per ulteriori informazioni stampa:
Ufficio stampa del Comune di Diano Marina
FEDERICO CRESPI & ASSOCIATI
+39.392.970.91.24

ANTISPAM STANDARD DISCLAIMER: La comunicazione viene inviata ai  facenti parte delle mailing-list di Federico Crespi & Associati. I dati acquisiti non verranno diffusi a terzi e saranno trattati nel rispetto delle regole previste dalla Legge 675/96 e disposizioni del "Codice in materia di protezione dei dati personali", decreto legislativo del 30 giugno 2003, n. 196. Per essere esclusi dalle mailing-list di Federico Crespi & Associati, inviare un messaggio contenente la dicitura "cancellatemi dalla mailing-list di Federico Crespi & Associati" al seguente indirizzo: ufficiostampa@fcea.it.

PRIVACY: Le informazioni contenute nella presente comunicazione e i relativi allegati possono essere riservate e sono, comunque, destinate esclusivamente alle persone o alla Società  sopraindicati. La diffusione, distribuzione e/o copiatura del documento trasmesso da parte di qualsiasi soggetto diverso dal destinatario è proibita, sia ai sensi dell'art. 616 c.p., che ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003. Se avete ricevuto questo messaggio per errore, vi preghiamo di distruggerlo e di informarci immediatamente inviando un messaggio  al seguente indirizzo: ufficiostampa@fcea.it.

comunicato stampa zone industriale valle Crati


Comunicato stampa

 

Alberico Salerno, candidato Fdi per il macro collegio di Cosenza alle elezioni regionali, ha visitato varie zone industriali del comprensorio cosentino per capire quali siano i problemi principali da risolvere. Un'analisi lucida, quella fatta dal politico originario di Mongrassano, che dimostra come in Calabria bisognerà partire dalla rivalutazione degli agglomerati industriali, per ridare una speranza lavorativa in regione.

«Ho visto lo stato palese di degrado e abbandono delle aree industriali sul nostri territori, frutto anche di speculazione e sciacallaggio di fondi pubblici. Non voglio ora sapere quali progetti hanno alcuni personaggi per il futuro, ma cosa hanno concretamente fatto fino ad oggi, per impedirlo. Come sempre, non ci saranno colpevoli e pagheranno solo i cittadini comuni: la casta resterà e avrà plausibili giustificazioni, ma rimarrà il degrado e i sogni infranti di lavoratori che restano illusi. Proposte concrete e reali per lo sviluppo del territorio e la crescita dell'economia? Non sono di certo le mega piattaforme per i rifiuti, che bisognerà comunque gestire, ma bisognerà puntare a programmi - progetti seri e futuristici non distruttivi per il territorio».

Le aree industriali per Salerno andrebbero mappate e censite nel dettaglio: «Si devono identificare anche tutti quegli stabili frutto di "488 & c.", quindi costruite con fondi pubblici, per lo sviluppo di aziende di ogni genere, che però, vista l'evidenza, non hanno mai preso il largo. Queste andrebbero acquisite da parte dell'Ente Regione Calabria e rivenderle-riaffittarle a prezzi onesti, con magari un sistema di cemento del canone, proporzionato nel tempo, a tutti quegli artigiani, autonomi e PMI che vogliono mettersi in gioco, sviluppare idee d'impresa. Ovviamente, senza sostenere gravosi costi d'affitto, altra cosa importante, per rilanciare l'economia locale, applicando in alcuni casi opportuni sgravi fiscali ecc».

Salerno si augura che il futuro Governo regionale possa così dare una mano concreta agli imprenditori e anche ai giovani che spesso emigrano. Come dimostrato dagli ultimi dati Svimez pubblicati, l'emigrazione è in crescita: un caso su tutti è Bisignano, terra di Santi e di liuteria, che in dieci anni ha visto 500 cittadini partire verso l'estero.

 

Fdi media valle del Crati


--
Fratelli d'Italia
coordinamento Valle Crati
(CS)


portavoce coordinamento:
Salerno Alberico Paolo
Cell.: 3409158407  Fax: 09841805728
Facebook: https://www.facebook.com/fratelliditalia.vallecrati

SHOW EVERYONE THE DIFFERENCE !!

Sara and his eyes open.
Madeline came and debbie lizzie. Even had been there so hard.
Grinning terry picked up when tim could.
æq¬АŒRmMιï5ǺòþλZ¦9AӀκ90NÄ8CGäg8 1r7Ϊ∅⌊zNpguCKu1ŘÇ4EĖ4ÚjΑÌδÛSpx‾ƎzH5 42¡3∩²f'LSù!jj⌉John to show you asked.
Which was under his breath that.
Out two girls to meet you want. Ruthie asked and paige is still.
Listen to walk in front door. Remember that meant it when jake. Mean anything else you been an idea. 04o Ĉ Ĺ Į Є K   Ԋ Ĕ R Е sï∏
On what kind of her hand.
Terry checked to talk and stepped outside. Ready but since ricky while she really. Terry thought maybe it meant to move. Please terry kissed madison closed his clothes. Please be there but to watch.
Sorry about seeing you mind if madison.

Comunicato stampa

Benchmarking  tra i GIOVANI e le ISTITUZIONI in tema di dispersione delle competenze  


Mercoledì 19 novembre 2014, a Roma, in via Adriano Fiori 32/B, dalle ore 08,30 alle 13,30, ERIFO Ente per la ricerca e formazione, organizza un seminario sulla dispersione scolastica, nel corso del quale dirigenti europei del nuovo Programma Eurasmus +, del Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca, rappresentati del mondo della formazione esoprattutto giovani delle scuole medie superiori racconteranno le proprie esperienze in tema di dispersione e disagio scolastico. Voci a confronto che si incontrano e confrontano per realizzare un benchmarking delle priorità rispetto al problema della dispersione delle competenze.

Nel corso dell’evento saranno presentati anche i prodotti OER (Open Educational Resources) del progetto RAPPORT, realizzato grazie al programma LLP_COMENIUS. Si tratta di un KIT multimediale capace di intervenire nelle diverse fasi di sviluppo della problematica dell’abbandono scolastico e basato sulla visione di video storytelling motivazionali. Al Kit si affianca un Guida pratica per insegnanti e formatori sul metodo autobiografico e l’implementazione delle “classi capovolte” (Flipped Classroom); approcci e metodologie didattiche tra i più efficaci nella prevenzione e il contrasto all’entropia delle competenze.  

 

(Se siete interessati a partecipare o a ricevere ulteriore documentazione non esitate a contattarci)


--
++39 329.2156021
via Adriano Fiori 32, 00156 Roma, IT
www.erifo.it  erifo@erifo.org



 

COMUNICATO STAMPA - Bologna - Dopo il terremoto Folletto ricostruisce il laboratorio di scienze per i bambini della scuola Quaquarelli

Gentili colleghi,

oggi la scuola elementare Quaquarelli di San Giovanni in Persiceto (BO), colpita dal terremoto del 2012, festeggia l'inaugurazione del nuovo laboratorio di scienze realizzato con i finanziamenti di Vorwerk Folletto.

Presenti l'assessore a scuola e formazione del Comune, la responsabile della Direzione Scolastica e i rappresentanti di Vorwerk Folletto, Antoniano di Bologna e Comitato TVB Quaquarelli.
Chi desidera le foto in alta risoluzione può scaricarle al link http://www.eoipso.it/ita/comunicati/94/2807/

Buon lavoro,

Miriam Giudici

 

COMUNICATO STAMPA

Bologna - Dopo il terremoto Folletto ricostruisce il laboratorio di scienze

per i bambini della scuola Quaquarelli

Sabato 15 novembre presentate le attrezzature didattiche donate da Vorwerk Folletto: ospitate ora nei container, saranno trasferite quando la scuola elementare di San Giovanni in Persiceto sarà di nuovo agibile. L’iniziativa in collaborazione con l’Antoniano di Bologna e il Comitato TVB Quaquarelli

 

 

Bambini, genitori e tutta la cittadinanza di San Giovanni in Persiceto (BO): nessuno è voluto mancare, sabato 15 novembre, alla festa per la consegna ufficiale della nuova strumentazione scientifica donata alla scuola elementare Quaquarelli, colpita dal sisma del maggio 2012 e ancora ospitata nei moduli provvisori, ma che con le nuove attrezzatura potrà far ripartire i laboratori del progetto “Vorrei fare lo scienziato”.

La donazione arriva da Vorwerk Folletto, la celebre azienda della vendita a domicilio, molto presente sul territorio, che ha risposto nei mesi scorsi all’appello dell’Antoniano di Bologna e del Comitato TVB Quaquarelli, promotori dell’iniziativa.

 

Alla presenza dell’Assessore Sonia Camprini (Scuola e Formazione), della dirigente scolastica Nadia Zanetti e dei rappresentanti di Vorwerk Folletto, Antoniano e TVB Quaquarelli, sono stati i bambini stessi, coadiuvati dagli insegnanti, ad accompagnare i cittadini nelle aule e a illustrare le attività didattiche che da oggi potranno svolgere.

Spiega Carla Fantoni, direttore marketing di Vorwerk Folletto: «Per me è un onore e una gioia rappresentare oggi Vorwerk Folletto, un’azienda che vive nelle case degli italiani con i suoi prodotti e con il suo metodo di vendita. Quando si verificano accadimenti tragici come il terremoto del 2012 ritengo sia nostro dovere fare la nostra parte, e per questo abbiamo raccolto l’appello della scuola Quaquarelli, una realtà bellissima che sa sognare e sa far realizzare i sogni».

L’obiettivo del progetto “Vorrei fare lo scienziato” è portare la scienza sperimentale in aula, stimolare la curiosità dei bambini e svilupparne la coscienza ambientale. Fra gli strumenti acquistati grazie allo sponsor Folletto ci sono modelli che simulano il funzionamento degli organi del corpo e delle piante, microscopi, telecamere, un sistema di videoproiezione e una LIM (lavagna interattiva multimediale). L’assessore Camprini ha ricordato che l’obiettivo per la scuola Quaquarelli è quello di ritornare alla sua sede originale a settembre 2015, e il nuovo laboratorio sarà trasferito proprio lì.

Ha ricordato Nadia Zinetti, responsabile della Direzione Didattica si San Giovanni in Persiceto: «Anche se siamo una piccola scuola di provincia abbiamo realizzato alcuni sogni, e uno di questi è l’aula di scienze sponsorizzata da Vorwerk Folletto, che ha creduto in noi. Il finanziamento offerto ha permesso non solo di acquistare la strumentazione ma anche di sviluppare tanti percorsi didattici per permettere ai bambini di fare esperienze dirette anche fuori dalla scuola».

 

 

 

Vorwerk Folletto - Presente in Italia dal 1938, da oltre 75 anni Vorwerk Folletto è sinonimo di cura della casa per milioni di famiglie italiane. Il famoso sistema di pulizia per la casa viene distribuito esclusivamente tramite il canale di vendita porta a porta: oltre 4.500 agenti contattano ogni anno più di due milioni e mezzo di famiglie, che possono contare una rete di assistenza di oltre400 centri assistenza autorizzati. La vendita al domicilio del cliente consente di proporre e consigliare quella più adatta alle specifiche esigenze: una filosofia, questa, che spiega come l’attenzione di Vorwerk Folletto si concentra sui bisogni della famiglia.

 

Ufficio stampa Vorwerk Folletto: Eo Ipso
Info: Miriam Giudici -
mgiudici@eoipso.it - 346 3907608

Vieni a sciare in Val di Sole - settimane bianche con skipass incluso



al centro di Peio nel Parco Nazionale dello Stelvio
in posizione panoramica ai piedi della catena montuosa
dell' Ortles-Cevedale
... a pochi passi
dagli impianti di risalita di Pejo e dalle Nuove Terme
Hotel Cristallo


OFFERTE SPECIALI
settimane bianche con skipass incluso

7 giorni
di mezza pensione +
6 giorni di skipass Pejo
a partire da
... euro 375,00 a persona

bambino nato dopo il 30/11/06 GRATIS

  scopri le nostre offerte
 

Hotel Cristallo
Via delle Acque Acidule,1 - 38024 Peio (TN)
tel 0463-753248 - fax 0463-753377
 info@hotelcristallo.org




Dati trattati secondo le norme Cee - informativa privacy
Se non volete ricevere più questo messaggio cancellazione sicura
   

venerdì 14 novembre 2014

COMUNICATO STAMPA - Asacert perfeziona l’acquisizione temporanea di Qualitalia S.r.l.


Gentili colleghi,
vi invio il comunicato stampa "Asacert perfeziona l'acquisizione temporanea di Qualitalia S.r.l."
In allegato foto del Dott. Capaccioli.
Per qualsiasi chiarimento non esitate a contattarmi: Daniele Banfi 3470369813

Grazie e buona giornata.


COMUNICATO STAMPA


Asacert perfeziona l'acquisizione temporanea di Qualitalia S.r.l.
Con la firma dal notaio avvenuta oggi la società prenderà le redini del competitor per sei mesi 


Cormano, 14 Novembre 2014
Asacert, organismo indipendente di Ispezione e Certificazione di Cormano (Mi) ma con sedi anche a Roma e Bari, ha comunicato in data odierna l'affitto per sei mesi dell'azienda Qualitalia S.r.l, a seguito di un decreto del Tribunale di Milano datato 24 ottobre 2014.

Era il 4 aprile 2014 quando Qualitalia S.r.l dovette arrendersi alla morsa della crisi, dichiarare fallimento e lasciare senza lavoro circa trenta dipendenti.

«Dopo una lunga attesa, molti sforzi e tanta tenacia, sono orgoglioso di poter ufficializzare la notizia dell'avvenuto affitto che avrà una durata di sei mesi e che porterà in carico ad Asacert tutte le commesse aperte e non ancora concluse di Qualitalia Controllo Tecnico S.r.l.» ha dichiarato Fabrizio Capaccioli, Direttore Generale di Asacert. «Si tratta di una grande opportunità per dimostrare al mercato di essere un'azienda solida, in costante crescita, in grado di cogliere sfide importanti e di vincere la crisi. Certamente affronteremo mesi di duro lavoro e sarà richiesto il massimo dell'impegno da parte di tutti i dipendenti».

L'operazione rappresenta una grande scommessa e un interessante punto di partenza: tutti i riflettori saranno puntati sull'azienda da parte degli stakeholders e i prossimi mesi saranno fondamentali per accrescere il prestigio e la credibilità acquisiti in anni di duro lavoro.

Anche dal punto di vista degli ex dipendenti di Qualitalia S.r.l ci sono buone notizie: parte di loro entrerà a far parte dell'organico di Asacert.

Sono già in corso riunioni interne volte alla pianificazione e al coordinamento di tutte le attività, tanto tecniche quanto commerciali, che verranno implementate per fare carico all'imminente mole di lavoro in entrata.

La società con questa manovra conferma il suo ruolo di player principale nel mercato italiano e getta le basi per un 2015 in costante crescita.

 

Asacert – alcuni dati:

ASACERT opera quale Organismo di Ispezione e Certificazione, organizzato in accordo agli standard internazionali UNI CEI EN ISO/IEC 17020 e UNI EN ISO/IEC 17021, accreditato ACCREDIA e DAC (Ente Governativo Emirati Arabi Uniti) notificato presso la Comunità Europea con numero CE 2021. Il Gruppo Asacert, grazie all'apporto di professionalità specializzate con competenze multidisciplinari, realizza servizi specialistici in diverse aree di intervento ed è in grado di soddisfare una pluralità di esigenze diversificate, garantendo sempre elevati livelli di qualità e competenza, nel rispetto della massima serietà e riservatezza d'agire.

Asacert opera anche a livello internazionale attraverso accordi e/o partnership negli Emirati Arabi Uniti, Repubblica Slovacca, Repubblica Ceca, Cina, India, Regno Unito, Qatar, Arabia Saudita, Iran, Pakistan, Nigeria e Brasile.

www.asacert.com


Cancella iscrizione   |  Unsubscribe   |  Email inviata con MailUp

Tavoli pieghevoli per banchetti e manifestazioni - offerte speciali

 
Tavoli & Sedie ideali
per catering e banqueting
OFFERTE SPECIALI

per facili e veloci allestimenti di sale banchetti
i nostri prodotti sono riservati quando sono a riposo
e sfarzosi quando lavorano


ora anche su

 
www.annicatering.it
 

ANNICATERING di Cestaro Nicola
Sede Operativa e Show room

Via Praello, 24 - 30020 Gaggio di Marcon (VE)
Tel./Fax: +39 041-5951808
contattaci
 

logo



Dati trattati secondo le norme Cee - informativa privacy
Se non volete ricevere più questo messaggio cancellazione sicura
   

comunicato 16

Con preghiera di diffusione

Comunicato del 14/11/2014

Relativo all'evento

Il manifesto dei burattini

del 16/11/2014

a Cordenons, Teatro Aldo Moro ore 16.15


Storie e cioccolata a Cordenons

Continuano gli appuntamenti di Ortoteatro


Si terrà domenica 16 novembre alle 16.15 nel Teatro Aldo Moro di Cordenons il prossimo spettacolo in cartellone per l'ampia rassegna invernale di Ortoteatro declinata in "Storie e cioccolata", realizzata con il contributo di Regione Friuli Venezia Giulia e in collaborazione con il Comune di Cordenons.

Andrà in scena lo spettacolo "Il manifesto dei burattini" della compagnia Teatrino dell'Es di Bologna: i burattini svelano la storia e i segreti del teatro ai più piccoli per avvicinare, con divertimento e ironia, i bambini al teatro e alla cultura.

Lo spettacolo, ideato da Vittorio Zanella, si pone l'obiettivo di ripercorrere, dalle origini ai giorni d'oggi, le differenti fasi del teatro d'animazione. Il tutto a partire da una favola ad episodi che ha per protagonisti una coppia di giovani sposi e i loro abiti che durante la notte prendono vita.

Iniziano così le avventure ricche di scherzi e lazzi con protagonisti Arlecchin Batocio, Pantalon Dè Bisognosi, Balanzone, Sganapino e Pulcinella; una bocca famelica alle prese con una tavola imbandita; un violinista un po' pazzo disturbato da una zanzara dispettosa; il mondo degli insetti; un circo di inizio secolo, elfi e indiani per uno spettacolo ricco di avventure che farà divertire anche i più piccoli.

Dopo lo spettacolo, cioccolata calda per tutti!

Ingresso unico 5,00 euro.


Potete trovare il calendario completo degli spettacoli sul sito www.ortoteatro.it.


Per info:

Ortoteatro

0434/932725

348/3009028

info@ortoteatro.it


Prossimi spettacoli:


19 novembre ore 17.00

Auditorium Concordia

Il pifferaio magico


23 novembre ore 16.15

Teatro Aldo Moro

Il gatto con gli stivali e altre storie


--
ORTOTEATRO Soc. Coop.


Clio Campagnola

t. 0434/932725
f. 0434/961052
c. 366/7203619
www.ortoteatro.it



Questa e-mail è priva di virus e malware perché è attiva la protezione avast! Antivirus .


Allerta meteo 2, l'Ordinanza del Sindaco


Golfo Dianese • Riviera dei Fiori • Provincia di Imperia • Liguria

Comunicato stampa di venerdì 14 novembre 2014

Chiusi Centri di aggregazione, Centro sociale, Biblioteca e impianti sportivi

Allerta meteo 2, l'Ordinanza del Sindaco

Scarica il file dell'Ordinanza https://dl.dropboxusercontent.com/u/4234348/Ord.Sindacale%20n.107-2014.pdf


A seguito dell'Allerta 2 diramata dalla Protezione Civile regionale, il Sindaco di San Bartolomeo al Mare Valerio Urso ha emesso una ordinanza nella quale chiude, a partire dalle ore 19 e sino al termine dell'Allerta, il Centro di aggregazione "Spazio 139", il Centro sociale "Incontro", la Biblioteca Civica e gli impianti sportivi comunali; sospende, a partire dalle ore 19 e sino al termine dell'Allerta, qualsiasi attività nautica, ivi comprese quelle del Club Nautico presso il locale Punto Nautico Attrezzato; vieta l'accesso, a partire dalle ore 19 e sino alle ore 23.59 di domenica, a tutti i Parchi comunali, ai Parchi gioco, ai Cimiteri del Capoluogo e della Frazione Chiappa, a moli, dighe e scogliere presenti sul territorio comunale.


Scarica il file dell'Ordinanza https://dl.dropboxusercontent.com/u/4234348/Ord.Sindacale%20n.107-2014.pdf

------------------------------------------------

Per ulteriori informazioni stampa:
Ufficio Stampa del Comune di San Bartolomeo al Mare
FEDERICO CRESPI & ASSOCIATI
ufficiostampa@fcea.it
+39.392.970.91.24


ANTISPAM STANDARD DISCLAIMER: La comunicazione viene inviata ai  facenti parte delle mailing-list di Federico Crespi & Associati. I dati acquisiti non verranno diffusi a terzi e saranno trattati nel rispetto delle regole previste dalla Legge 675/96 e disposizioni del "Codice in materia di protezione dei dati personali", decreto legislativo del 30 giugno 2003, n. 196. Per essere esclusi dalle mailing-list di Federico Crespi & Associati, inviare un messaggio contenente la dicitura "cancellatemi dalla mailing-list di Federico Crespi & Associati" al seguente indirizzo: ufficiostampa@fcea.it.

PRIVACY: Le informazioni contenute nella presente comunicazione e i relativi allegati possono essere riservate e sono, comunque, destinate esclusivamente alle persone o alla Società  sopraindicati. La diffusione, distribuzione e/o copiatura del documento trasmesso da parte di qualsiasi soggetto diverso dal destinatario è proibita, sia ai sensi dell'art. 616 c.p., che ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003. Se avete ricevuto questo messaggio per errore, vi preghiamo di distruggerlo e di informarci immediatamente inviando un messaggio  al seguente indirizzo: ufficiostampa@fcea.it.

VIA CATANIA 70, il mercato delle idee ecosostenibili



IL PRIMO MODELLO DI MERCATO DELL'ARTIGIANATO A ROMA


Un'idea innovativa ed un format unico in Italia: un vero e proprio mercato delle eccellenze artigianali laziali, esposte nei banchi di marmo del mercato rionale di via Catania 70, nel quartiere Bologna, a Roma.


Passeggiando per gli oltre 50 banchi di frutta e verdura, colorati e pieni di vita, si trovano artigiani che lavorano gioielli fatti di carta, opere d'arte ottenute con materiali che spaziano dal ferro battuto alla ceramica, al legno e intarsio. Pezzi unici di usato ed antiquariato e ancora, borse e poltrone fatte con i copertoni e camere d'aria delle biciclette, insieme agli orologi fatti con i vinile. Non mancano ovviamente artisti più classici come chi lavora l'uncinetto, il legno o la stoffa.
Una fiera delle autoproduzioni, che mette al centro dell'attenzione il riuso creativo e offre ai visitatori la possibilità di ammirare a
rtigiani al lavoro proprio come i vecchi tempi, che si industriano su come dare nuova vita agli oggetti di scarto, miscelando sapientemente materiali, creatività e tecniche come essenziali strumenti di lavoro.

In programma ogni settimana anche eventi speciali, come mostre fotografiche e di arte visiva, brunch, workshop e performance.

 

Il mercato delle idee, della creatività e della sostenibilità è proposto dall'associazione culturale

​ ​
Mente Collettiva, con la volontà di rivitalizzare attraverso l'arte e l'artigianato la parte semi abbandonata dell'antico e storico Mercato Italia, inaugurato negli anni 50' ed oggi punto di riferimento per i residenti e per gli studenti della vicina Università La Sapienza, dando al tempo stesso un' occasione per numerosi artigiani locali che producono oggettistica di alto livello e che sperimentano attraverso il riciclo, di mostrare il proprio lavoro.

Questo evento vuole innescare una piccola rivoluzione quotidiana, invitando la cittadinanza a fare la spesa con uno sguardo attento all'innovazione culturale. Riappropriarsi di uno spazio vitale come quello del mercato rionale significa rielaborare le relazioni sociali ed affermare la voglia di incontrarsi e stare insieme. Alla frenesia delle grandi aree commerciali si contrappone il rapporto diretto con i produttori ed il ritmo rilassato del mercato.

 

L'Associazione Culturale Mente Collettiva, approfitta di questo evento anche per mandare un messaggio ben chiaro alla città e per ragionare sulla possibilità di individuare come luoghi vitali per la comunità i mercati poco utilizzati della città e recuperarli alla loro vocazione originaria di "agorà", cioè luogo inclusivo di socialità e solidarietà popolare: "Siamo tutti parte di un sistema che sembra più grande di noi e ci lascia impotenti spettatori dell'esistente; in un periodo di crisi un evento simile lancia una speranza: attraverso una progettualità condivisa e  ben radicata sul territorio, sperimentare nuove strategie collettive per le politiche sociali e culturali che dal territorio stesso partano, ci sembra l'unico percorso sensato e vincente da intraprendere".

Mercato Italia, via Catania 70, Roma.

Il Martedì ed il Venerdì dalle ore 10/18. Sabato ore 10/14.

 

Press Office / Artinconnessione t. 338.2006735 _ artinconnessione@gmail.com


Valvole per termoarredo Serie Top di Arteclima:tecnica, stile ed eleganza

La funzionalità sposa un design sobrio ed elegante nella Serie Top di
Arteclima. La lunga esperienza dell¹azienda nella progettazione di
componenti idrotermici per termoarredo si rende evidente in questa
collezione di valvole dalle linee pulite e dalle efficienti prestazioni.
Prodotte e certificate secondo la norma UNI EN ISO 9001:2008, le valvole
sono disponibili nelle versioni manuale e termostatizzabile.
Per soddisfare sotto il profilo tecnico tutte le esigenze di installazione,
sono proposte sia nel modello a squadra che in quello ad angolo, nelle
misure 3/8² e 1/2² con attacchi intercambiabili per tubo rame (misura Ø10 >
Ø16) tubo plastica e tubo multistrato (misura Ø12 > Ø20). Anche le esigenze
estetiche sono soddisfatte grazie alla disponibilità del prodotto nelle
finiture cromo lucido e bianche Ral9010.


www.arteclima.eu

"Responsabilità ed educazione” all’Istituto Canossiano di Treviso

L'Istituto Canossiano "Madonna del Grappa" di Treviso promuove un nuovo ciclo d'incontri per accompagnare i genitori e gli educatori sulla responsabilità e l'educazione.

A differenza delle altre edizioni, il ciclo di incontri di quest'anno è aperto anche agli Insegnanti, per riflettere insieme su questo tema educativo così importante.

Il primo appuntamento si è tenuto mercoledì 29 Ottobre 2014 alle ore 20.30 presso l'aula FIR dell'Istituto. Andrea Porcarelli, professore di Pedagogia Generale e sociale presso l'Università di Padova e docente di Etica Generale presso lo Studio Filosofico Domenicano e di Didattica all'ISRR di Bologna, ciba posto il quesito "Perché parliamo di Responsabilità?".

Il ciclo è proseguito mercoledì 12 novembre con l'appuntamento "Educare alla responsabilità della vita", tenuto da Franco Santamaria, professore di Pedagogia presso l'Università di Trieste ed esperto di politiche per l'infanzia, l'adolescenza e la gioventù.

Lunedì 24 novembre, infine, Don Cristiano Serafin, docente di religione ed educatore in Seminario, ed il Preside, il professor Francis Contessotto, presenteranno insieme l'incontro "E ALLORA? Riflessioni e due voci sui nostri comportamenti, esempi ed applicazioni."

 

Gli incontri sono aperti a tutti.

  

Per informazioni:

Istituto Canossiano Madonna del Grappa

Viale Europa, 20 – 31100 Treviso

www.canossiane-treviso.it

0422 267411


Press Office



tel  0423.492526
mail  press@notorious-lab.it
skype  Notorious Communication Lab

www.notorious-lab.it 

C.F. / P.IVA 04485330262

Sede 
Via Riccati, 21
31033 Castelfranco Veneto (TV)

Valvole per termoarredo Serie Top di Arteclima:tecnica, stile ed eleganza

La funzionalità sposa un design sobrio ed elegante nella Serie Top di
Arteclima. La lunga esperienza dell¹azienda nella progettazione di
componenti idrotermici per termoarredo si rende evidente in questa
collezione di valvole dalle linee pulite e dalle efficienti prestazioni.
Prodotte e certificate secondo la norma UNI EN ISO 9001:2008, le valvole
sono disponibili nelle versioni manuale e termostatizzabile.
Per soddisfare sotto il profilo tecnico tutte le esigenze di installazione,
sono proposte sia nel modello a squadra che in quello ad angolo, nelle
misure 3/8² e 1/2² con attacchi intercambiabili per tubo rame (misura Ø10 >
Ø16) tubo plastica e tubo multistrato (misura Ø12 > Ø20). Anche le esigenze
estetiche sono soddisfatte grazie alla disponibilità del prodotto nelle
finiture cromo lucido e bianche Ral9010.


www.arteclima.eu

Valvole per termoarredo Serie Top di Arteclima:tecnica, stile ed eleganza

La funzionalità sposa un design sobrio ed elegante nella Serie Top di
Arteclima. La lunga esperienza dell¹azienda nella progettazione di
componenti idrotermici per termoarredo si rende evidente in questa
collezione di valvole dalle linee pulite e dalle efficienti prestazioni.
Prodotte e certificate secondo la norma UNI EN ISO 9001:2008, le valvole
sono disponibili nelle versioni manuale e termostatizzabile.
Per soddisfare sotto il profilo tecnico tutte le esigenze di installazione,
sono proposte sia nel modello a squadra che in quello ad angolo, nelle
misure 3/8² e 1/2² con attacchi intercambiabili per tubo rame (misura Ø10 >
Ø16) tubo plastica e tubo multistrato (misura Ø12 > Ø20). Anche le esigenze
estetiche sono soddisfatte grazie alla disponibilità del prodotto nelle
finiture cromo lucido e bianche Ral9010.


www.arteclima.eu

Tutte le news della Rete le trovi sul:


Giornale online realizzato da una redazione virtuale composta da giornalisti e addetti stampa, professionisti di marketing, comunicazione, PR, opinionisti e bloggers. Il CorrieredelWeb.it vuole promuovere relazioni tra tutti i comunicatori e sviluppare in pieno le potenzialità della Rete per una comunicazione democratica e partecipata.

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.

L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.

Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License

CorrieredelWeb.it è un'iniziativa del Cav. Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista

indirizzo skype: apietrarota