venerdì 8 settembre 2017

Italia dei Diritti comunicato stampa

Ardeatina, discarica a cielo aperto


Parla il coordinatore provinciale romano dell'Italia dei Diritti Carlo Spinelli " una vera e propria discarica a cielo aperto che mette a serio rischio la salute dei cittadini, e la Raggi dove sta"?


Roma: Sulla via Ardeatina nel territorio di Albano Laziale tra la discarica chiusa della Pontina Ambiente ( andata a fuoco un anno fa ) e la rotatoria che incrocia via di Cancelliera esiste una vera e propria discarica a cielo aperto da ormai qualche mese e a nessuno sembra interessare niente visto che nulla si muove per la pulizia e per disincentivare l'abbandono dei rifiuti nella zona che da anni è oggetto di scarichi selvaggi. " Il territorio è di Albano Laziale ma la pertinenza della pulizia appartiene alla città metropolitana – a parlare è il coordinatore provinciale del movimento politico nazionale Italia dei Diritti Carlo Spinelli – e questo non mi sorprende visto che ormai da tempo dove c'è di mezzo la Raggi, c'è  immondizia basta vedere la situazione di Roma". Infatti da quando sono state abolite le province,  il Primo cittadino di Roma è anche il Sindaco della città metropolitana " La signora Raggi non ha proprio un buon feeling con i rifiuti – continua Spinelli – ma battute a parte, la situazione in questo tratto di strada provinciale è veramente al limite e lede il diritto alla salute dei cittadini che giornalmente si trovano a passare in quel tratto di via Ardeatina, e sono davvero tanti i pendolari che la percorrono per recarsi a lavoro essendo una strada di collegamento verso la zona industriale di Santa palomba e Pomezia. L'intervento di pulizia va fatto al più presto – prosegue Carlo Spinelli -  è vergognoso lo spettacolo che si offre a chi si trova a passare su questo tratto di strada, e dopo la pulizia vanno messe in atto azioni di prevenzione all'abbandono dei rifiuti, una recinzione a bordo strada ad esempio che riduca lo spazio esistente tra la carreggiata e il muro di recinzione del terreno attiguo e un sistema di videosorveglianza che individui gli incivili che si rendono protagonisti dello scarico selvaggio ed elevargli contro sanzioni pecuniarie esemplari. Speriamo – conclude Spinelli – che la città metropolitana si attivi al più presto per far si che quest'area venga bonificata". 


Ufficio stampa provincia di Roma Italia dei Diritti

giovedì 7 settembre 2017

COMUNICATO STAMPA/ Inaugurazione "Anna Rose: Party of One" al Jules Maidoff Gallery il 12 Settembre

(Inglese ⬇)

Anna Rose: Party of One

Inaugurazione: Martedì 12 Settembre alle ore 18

Jules Maidoff Gallery
Via Sant'Egidio, 14
Firenze, Italia 

Party of One è una selezione di opere recenti nell'ambito del video, della fotografia e della scultura dell'artista Anna Rose, in mostra presso la Jules Maidoff Gallery in Via Sant'Egidio 14, Firenze dal 12 Settembre al 15 Ottobre 2017. L'inaugurazione si terrà Martedì 12 Settembre alle ore 18. Ingresso libero.


Party of One suggerisce un senso di solitudine e giocosità, spesso presenti nel lavoro dell'artista, in cui i ruoli e i gesti degli oggetti quotidiani vengono mischiati in un gioco di mitologie mutanti. Impegnandosi in vane imprese di ripetizioni ipnotiche o della trasformazione dell'apparenza fisica, questi lavori propongono una riflessione sull'autocoscienza e sulla vanità in una cultura contemporanea che sembra dare lo stesso valore ad entrambe.


Anna Rose (n. 1982, USA) vive a lavora a Firenze dal 2004. Dopo aver frequentato un corso alla SACI (Studio Arts College International) a Firenze, si è laureata in arte (Master of Fine Arts, M.F.A) presso il San Francisco Art Institute. Il suo lavoro attraversa la fotografia, il video, l'arte tessile e i costumi, con una sensibilità verso il rapporto tra il corpo e il paesaggio che sfocia nella fluidità dell'identità, inserendosi nella conversazione con le mitologie storiche, psicologiche e culturali del luogo.


Mostre recenti: Come up to my room, Toronto, Canada 2017; TU35 Firenze – Geografie dell'arte emergente in Toscana, Prato 2016; Inside Lottozero, Prato 2016; Hair Picnic, Das KloHäuschen, Munich, Germany, 2015; Apres Coup Dischiusure, TAI-Tuscan Art Industry, Prato, 2015, Arrêts sur images, Casa Masaccio Arte Contemporanea, San Giovanni Valdarno, 2014.


Contact:

Jules Maidoff Gallery
Via Sant'Egidio, 14
50122 Firenze, Italia 
T 055 240 910

gallery@saci-florence.edu / www.saci-florence.edu

Orari di apertura

Lunedì - Venerdì, 9 - 19
Sabato e Domenica 13-19


///////


Anna Rose: Party of One

Exhibition Opening: Tuesday, September 12 at 6pm

JULES MAIDOFF GALLERY
Via Sant'Egidio, 14
50122 Florence, Italy
T/F 055 240 910

Party of One, a selection of recent video, photography and sculpture works by artist Anna Rose, will be on view from September 12-October 15, 2017 at the Maidoff Gallery in Via Sant'Egidio 14, Florence. The opening reception will be held on September 12 at 6pm. Admission is free.

Party of One suggests a sense of both solitude and playfulness often found in the artist's work in which the roles and gestures of quotidian objects and familiar symbols are scrambled, entering into a game of shape-shifting mythologies. Engaging in futile feats of hypnotic repetition or the transformation of physical appearance, these works propose a reflection on self-awareness and vanity in a contemporary culture which seems to value both equally.


Anna Rose (b. 1982, Massachusetts, USA) has lived and worked in Florence, Italy since 2004. She received a Post-Baccalaureate certificate from SACI in 2007, followed by an MFA from San Francisco Art Institute in 2014. Her work spans video, photography, costume and installation with a sensibility towards the relationship between body and environment, entering into conversation with historical, psychological, and cultural mythologies of place.


Recent exhibitions include Come up to my room, Toronto, Canada 2017; TU35 Firenze – Geografie dell'arte emergente in Toscana, Prato 2016; Inside Lottozero, Prato 2016; Hair Picnic, Das KloHäuschen, Munich, Germany, 2015; Apres Coup Dischiusure, TAI-Tuscan Art Industry, Prato, 2015, Arrêts sur images, Casa Masaccio Arte Contemporanea, San Giovanni Valdarno, 2014.

Contact:

JULES MAIDOFF GALLERY
Via Sant'Egidio, 14
50122 Florence, Italy
T/F 055 240 910

gallery@saci-florence.edu

www.saci-florence.edu

Open Monday - Friday, 9am - 7pm
Saturday & Sunday 1pm-7pm



--

...................................................
SACI GALLERY
Via Sant'Antonino, 11
50123 Firenze, ITALIA
T  (+39) 055 289948 
F  (+39) 055 2776408
gallery@saci-florence.edu
www.saci-florence.edu

      

RISERVATEZZA
Il contenuto di questa e-mail e degli allegati è rivolto unicamente alle persone cui è indirizzato, e può contenere informazioni la cui riservatezza è tutelata. Sono vietati la riproduzione e l'uso di questa e-mail, in mancanza di autorizzazione del destinatario. Se avete ricevuto questa e-mail per errore, vogliate cortesemente informarci immediatamente.

CONFIDENTIALITY NOTICE
This email and the information it contains are confidential and may be privileged. If you have received this email in error please notify us immediately. You should not copy it for any purpose, or disclose its contents to any other person.

Scoperta Gazer, la backdoor russa che spia ambasciate e consolati in Europa




Scoperta Gazer, la backdoor russa che spia ambasciate e consolati in Europa
 
Roma, 7 settembre 2017 – I ricercatori di ESET, il più il più grande produttore di software per la sicurezza digitale dell'Unione europea, hanno pubblicato i risultati di una ricerca condotta sulla backdoor Gazer - collegata al noto gruppo di cyber spionaggio russo Turla - che è stata utilizzata nell'ultimo anno in attacchi a consolati, ambasciate, ministeri e altre istituzioni pubbliche in varie parti del mondo, prevalentemente localizzate nell'Europa dell'Est e nei paesi dell'ex Unione Sovietica. 
 
Il successo di Gazer può essere spiegato dai metodi avanzati che utilizza per spiare i propri obiettivi e dalla sua capacità di rimanere attivo sui dispositivi infetti, lavorando nell'ombra per spiare il più a lungo possibile un computer.
Per evitare di essere scoperto, Gazer agisce esattamente come le altre backdoor create da Turla ovvero modifica di continuo le stringhe all'interno del proprio codice, randomizza i marcatori e cancella i file in modo sicuro.
 
Gli attacchi alle ambasciate e ai ministeri effettuati finora tramite Gazer mostrano tutte le caratteristiche principali delle campagne di cyber spionaggio attribuite a Turla, che utilizzano tecniche di spear-phishing per distribuire una backdoor di primo stadio, cui si affianca una backdoor di secondo stadio che cattura le informazioni dal computer infetto e le invia al gruppo di cyber criminali tramite connessione ai server C&C.
 
Tutte le organizzazioni, da quelle istituzionali, diplomatiche, di vigilanza, alle aziende private, dovrebbero prendere coscienza sulla pericolosità di queste nuove minacce sofisticate come Gazer e adottare una difesa stratificata per ridurre le possibilità di una violazione dei loro sistemi di sicurezza.
Per ulteriori informazioni sulla backdoor Gazer è possibile visitare il blog di ESET Italia al seguente link: https://blog.eset.it/2017/09/scoperta-gazer-la-backdoor-russa-che-spia-ambasciate-e-consolati-in-europa/
 
 
Elisabetta Giuliano
Communication Consultant
Mobile: + 39 3289092482
















































Comunicato Stampa AiFOS: il benessere dei lavoratori a tavola e nello sport

Comunicato Stampa

Sani si diventa: il benessere dei lavoratori a tavola e nello sport

 

Un corso il 19 ottobre a Brescia si sofferma sulla promozione del benessere dei lavoratori con specifico riferimento alla correttezza dell'alimentazione e alla diffusione dell'attività sportiva.

 

I luoghi di lavoro anziché rivelarsi pericolosi per i lavoratori, in termini di infortuni e malattie professionali, possono costituire un'importante scenario ai fini della promozione della salute. Uno scenario in grado di offrire vantaggi non solo ai lavoratori, ma anche alle stesse aziende, ad esempio in termini di riduzione dei costi relativi a malattie e assenze, diminuzione degli infortuni professionali e miglioramento della produttività.

È dunque necessario che le aziende, che i datori di lavoro assumano oggi un ruolo attivo nella promozione della salute nei luoghi di lavoro con particolare riferimento alla correttezza e qualità dell'alimentazione e allo svolgimento di un'adeguata attività fisica.

 

Proprio partendo da questi presupposti, l'Associazione Italiana Formatori ed Operatori della Sicurezza sul Lavoro (AiFOS) ha organizzato il 19 ottobre 2017 a Brescia un corso dal titolo "Sani si diventa. Il benessere dei lavoratori a tavola e nello sport" con l'obiettivo di diffondere la promozione della salute negli ambienti di lavoro e favorire il benessere dei lavoratori.

 

Ricordiamo che dati e studi confermano come la salute e la sicurezza nei luoghi di lavoro passi anche attraverso l'alimentazione dei lavoratori.

 

Un'alimentazione adeguata e bilanciata non serve solo a mantenersi in salute, ma aiuta anche a lavorare meglio e con maggiore attenzione. Ad esempio sovrappeso e obesità possono rappresentare un rischio aggiuntivo per la salute e la sicurezza del lavoratore, sia con riferimento alla frequenza di infortuni che alla possibilità di sviluppare specifiche patologie occupazionali correlate a vari fattori di rischio (vibrazioni, movimentazione manuale dei carichi, movimenti ripetitivi, patologie da sostanze chimiche, disturbi da stress, …).

Inoltre si è dimostrato come anche la sonnolenza, laddove correlata alla digestione di un pasto inadeguato, possa influire sul livello di attenzione e sulla possibilità di reazione in caso di incidente. Senza dimenticare che alcuni alimenti possono anche avere un ruolo importante nella prevenzione delle malattie alle quali i lavoratori, a causa della specifica mansione lavorativa, possono essere esposti.

 

Un altro aspetto rilevante per il benessere dei lavoratori è correlato all'attività fisica.

 

La Commissione Europea ha indicato proprio i luoghi di lavoro come il luogo ideale dove condurre azioni di promozione dell'attività fisica. Attività che è sempre più necessaria in relazione all'aumento del lavoro sedentario (computer, incremento meccanizzazione, ecc.), alla diminuzione delle attività domestiche, alla carenza di spazi per l'attività fisica all'aperto, all'aumento dell'uso dei mezzi di trasporto, …

Anche in questo caso una regolare attività fisica può migliorare il rendimento lavorativo e contribuire a diminuire il rischio di malattie e infortuni sul lavoro.

 

Il corso "Sani si diventa. Il benessere dei lavoratori a tavola e nello sport", della durata di 8 ore in presenza, si terrà dunque giovedì 19 ottobre 2017 a Brescia dalle 09.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00, presso la sede di AiFOS in via Branze 45, c/o CSMT, Università degli studi di Brescia.

 

Durante il corso saranno trattati i seguenti argomenti:

- macro e micronutrienti;

- fabbisogno calorico e metabolismo basale;

- porzioni e frequenze standard secondo i LARN (Livelli di Assunzione di Riferimento di Nutrienti ed energia per la popolazione italiana);

- aumento e diminuzione di peso: una questione di calorie;

- definizione delle linee guida dell'attività motoria;

- benefici dell'attività sportiva;

- relazione tra lo sport e la riduzione delle patologie;

- benefici del cammino e della corsa ed esempi di allenamenti;

- benefici dell'attività fitness ed esempi di allenamenti;

- benefici dell'attività posturale ed esempi di allenamenti.

 

Si segnala che il corso - destinato a formatori, RSPP/ASPP e a tutti i consulenti che vogliono approfondire le tematiche del corso - è valido per il rilascio di crediti per l'aggiornamento relativo a:

- 6 ore per RSPP e ASPP;

- 6 ore per Formatori qualificati seconda area tematica.

 

Il corso a numero chiuso è stato progettato e strutturato con docenti e formatori qualificati e competenti in materia. E al termine del corso verrà consegnato l'Attestato individuale ad ogni partecipante, numerato, rilasciato da AiFOS ed inserito nel registro nazionale della formazione.

 

 

Per avere ulteriori dettagli sul corso e iscriversi, è possibile utilizzare questo link: http://aifos.org/home/formazione/corsi-qualificati/benessere-organizzativo/benessere-organizzativo/sani-si-diventa

 

 

 

Per informazioni e iscrizioni:

Direzione Nazionale AiFOS: via Branze, 45 - 25123 Brescia c/o CSMT, Università degli Studi di Brescia - tel.030.6595031 - fax 030.6595040 www.aifos.it - formarsi@aifos.it

 

 

07 settembre 2017

 

Ufficio Stampa di AiFOS

ufficiostampa@aifos.it

http://www.aifos.it/

 

Se non vedi la newsletter, clicca qui

mercoledì 6 settembre 2017

INVITO CONFERENZA STAMPA STAGIONE 17-18 TEATRO LIBERO: 26 SETTEMBRE ORE 11, COMUNE MI



gentilissimi,
siamo lieti di invitarvi alla conferenza stampa di presentazione della stagione 2017-18 di Teatro Libero e, a seguire, all'incontro con il pubblico in teatro.




--
Simona Griggio
3288839902
Ufficio Stampa e promozione
Teatro Libero - Milano
02/45497296

stampa@teatrolibero.it 
www.teatrolibero.it

La festa per i 60 anni di Everest

Settimo Milanese, 1 settembre 2017 – Lo scorso luglio si è tenuta una grande festa presso la Fondazione Triennale di Milano: all'interno del prestigioso salone d'onore, infatti, si è celebrata la lunga esperienza professionale di Everest, che da 60 anni lavora nel settore ascensoristico.

Angelo Pozzoni (detto Mario) fonda la pioniera fabbrica italiana ascensori e montacarichi (FIAM) nel 1922 e ancora oggi, dopo oltre 90 anni, la ditta opera in questo ambito con rinnovato entusiasmo e comprovate capacità.

A introdurre l'evento, con un ragionamento fatto a proposito dello sviluppo urbanistico delle città, è stato l'architetto Trabucco, seguito a ruota da Dante, Paolo e Marta Pozzoni che, in quanto rappresentati di passato, presente e futuro dell'azienda, hanno parlato dei progetti trascorsi e prossimi di fronte a più di 300 invitati a cui sono state mostrate le immagini inedite dell'archivio Everest.

Tre dei partecipanti sono anche stati premiati con ricompense legate strettamente al trasporto verticale: sono infatti stati estratti un viaggio a New York con relativa salita sull'Empire State Building, un viaggio a Parigi, dove poter fare una gita sulla Tour Eiffel, e una cena nel ristorante panoramico della Triennale di Milano, che proprio un ascensore Everest rende accessibile.

Le anime di Everest si sono rivelate durante la festa per i 60 anni: Everest è sicuramente una società all'avanguardia, sempre attenta alla formazione dei suoi dipendenti ma anche all'ambiente e al sociale. In chiusura vi riportiamo le parole di Paolo e Dante che, in conclusione dell'evento, si sono detti "felicissimi di poter festeggiare i 60 anni di Everest insieme a tanti amici e colleghi. L'obiettivo è quello di festeggiare insieme altri traguardi prestigiosi".



Per informazioni:

Sede Everest di Settimo Milanese

Via S. Pertini 29/a

20019 Settimo Milanese (MI)

Tel.: 02 48.95.33.33

FAX: 02 42.24.490


Sede Everest di Piacenza

Via Primo Guerzoni 9

29100 PIACENZA

Tel.: 0523 31.51.01

FAX: 0523 31.50.92


Web: http://www.everestsrl.it/

Email: everest@everestsrl.it

Contact: 02 48.95.33.33

martedì 5 settembre 2017

Il Gruppo Termal a FARETE 2017. Parola chiave sostenibilità

COMUNICATO STAMPA

 

Bologna, 5 settembre 2017

 

Domani 6 e giovedì 7 settembre il Gruppo Termal di Bologna parteciperà a Farete, lo spazio di incontro al servizio di tutte le realtà imprenditoriali, organizzato da Confindustria Emilia.

Appuntamento allo Stand M26-N25, padiglione 15 di BolognaFiere.

Farete rappresenta l’occasione per conoscere la ricca offerta di Termal Group, approfondire le aree di competenza e la propria “filosofia verde” imperniata sulla sostenibilità ambientale investendo nelle tecnologie a risparmio energetico, a impatto zero e nel mercato della mobilità sostenibile.

 

 

CLIMA&COMFORT

Prodotti per la climatizzazione estiva e invernale in ambito residenziale, commerciale e industriale e soluzioni per il riscaldamento e per la produzione di acqua calda sanitaria con le pompa di calore aria-acqua.

Mitusbishi Heavy Industries, Hokkaido, Termal.

 

 

MOBILITÀ ELETTRICA E PARKING

Zero inquinamento, zero fatica con le bici elettriche che accedono alle zone a traffico limitato; soluzioni di bike parking automatizzate e bike sharing ibrido per vivere la quotidianità cittadina in modo sostenibile.

Wayel, Italwin, Lockbike, Momodesign.

 

 

ESCo ED EDILIZIA ZEB

Realizzazione di GreenBuildings, recupero degli immobili, ristrutturazione, interventi di efficientamento energetico, gestione dell’energia degli edifici e dei condomini. Da classe G a classe A, a zero costi e Carbon free.

Termal Green Building, Ferrari, Geetit, Rigenerazione Urbana.

 

 

 

 

 

Tutte le news della Rete le trovi sul:


Giornale online realizzato da una redazione virtuale composta da giornalisti e addetti stampa, professionisti di marketing, comunicazione, PR, opinionisti e bloggers. Il CorrieredelWeb.it vuole promuovere relazioni tra tutti i comunicatori e sviluppare in pieno le potenzialità della Rete per una comunicazione democratica e partecipata.

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.

L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.

Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License

CorrieredelWeb.it è un'iniziativa del Cav. Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista

indirizzo skype: apietrarota